Poliambulatorio medico chirurgico dottor Enrico Filippini

Orari di apertura : Da Lunedì a Venerdì : 8.00 - 20.00 | Sabato: 8.00 - 14.00
  Contatto : +39 030 2807547

Colloquio per risolvere problemi dell'erezione

Superare con un colloquio il problema dell’erezione

Impotenza, detta anche deficit erettivo, sono situazioni che spesso si presentano spontaneamente, senza preavviso e senza alcuna spiegazione apparente e logica.

I medici andrologi del poliambulatorio medico chirurgico del dott. Enrico Filippini conoscono molto bene il problema dell’erezione, perchè è stato affrontato numerose volte nel corso dei trent’anni di apertura del centro di Brescia.

Trovi interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altre novità, promozioni e consigli

Iscriviti alla newsletter

Capita a molti uomini, forse tutti, nella vita di avere un periodo nel quale l’erezione diventa un’erezione difficoltosa, spesso in parte insufficiente, poco duratura.
Quando capita è un disastro, perché invece che consultare immediatamente il medico specialista in andrologia o endocrinologia si inizia a rimurginare, a pensare come evitare il ripetersi del problema erettivo.

Internet, qualche consiglio strappato senza “farsi scoprire” a qualche amico, ma la volta seguente, a letto con la propria donna, il problema si ripresenta implacabile e peggio della prima.

Quindi scatta il panico, che peggiora sempre più il problema, ormai diventato un incubo che accompagna il giorno, il lavoro, la notte.

Non servono le pillole, non servono le parole rassicuranti della propria donna, ma anzi peggiorano la situazione.
In questi casi, che sono i più frequenti nel centro medico specialistico andrologico di Brescia, basta il colloquio con uno dei medici specialisti del nostro poliambulatorio a Brescia, tutti specialisti esperti in problemi sessuali maschili e femminili, per individuare il problema per poi risolverlo brillantemente.

Invece capita raramente che il paziente si rivolga immediatamente e con consapevolezza delle proprie sofferenze interiori al medico andrologo, e questo francamente è inspiegabile.

Massima attenzione alla sensibilità del paziente andrologico: appuntamenti in orari anche di dopolavoro per i più impegnati; sala d’attesa grande, con spazi anche raccolti; atmosfera rilassata e informale.

Possiamo dimenticare le attese lunghe, affollate, con segretarie nervose che chiamano a voce alta il paziente: “Sig. Rossi visita dall’andrologo si accomodi nello studio uno”.

E allora qual è il problema? Perché arrovellarsi per settimane e mesi, vedere il proprio rapporto sentimentale logorato progressivamente, e l’esaurimento nervoso sempre più vicino? Non è forse meglio fare due chiacchiere in tutta serenità, con le parole e i termini che ti servono per farti capire e risolvere una volta per tutte la questione?