fbpx

Poliambulatorio Medico Chirurgico Enrico Filippini

Orari : Lun - Ven : 8.00 - 20.00 | Sab: 8.00 - 14.00
  Contatto : +39 030 2807547

Rimedi naturali e tecniche mentali per combattere l’ansia da prestazione

Un singolo episodio di ansia da prestazione sessuale può capitare a tutti, ma se l’ansia torna più volte a disturbare la serenità della coppia, come fare?

Sicuramente l’aiuto di un professionista è fondamentale per risolvere in modo definitivo la situazione. Accanto al supporto dello specialista, che aiuterà a individuare le cause per eliminarle, esistono rimedi naturali e tecniche mentali che possono essere messi in campo per affrontare e superare l’episodio di ansia da prestazione sessuale nel momento in cui esso si presenta, e per prepararsi al rapporto serenamente. Vediamo quali.

Tecniche mentali per l’ansia da prestazione

Quando ci si rende conto che “fare cilecca” a letto capita in modo ricorrente, come prima causa si pensa a un disturbo di tipo fisico. In realtà, l’ansia da prestazione sessuale è una causa estremamene diffusa e comune. 

Prima ancora di andare alla ricerca della pozione magica o della tecnica risolutiva, cambiare il proprio atteggiamento nei confronti del sesso può essere di grande aiuto per non alimentare la spirale dell’ansia. 

Ecco alcuni consigli ed esercizi mentali per farlo:

  • Ricorda che un momento di difficoltà capita a tutti e che il tuo è, probabilmente, passeggero
  • Non prendere il sesso troppo sul serio: in fondo è un gioco e la fantasia può aiutare
  • Non incaponirti sull’atto sessuale in sé: in un rapporto sono importanti anche le coccole e il tuo partner potrebbe apprezzarle molto
  • Non evitare il sesso, ma affrontalo con più leggerezza.

È possibile, poi, ricorrere con successo ad alcune tecniche mentali che favoriscono il rilassamento.


Meditazione e Mindfulness

Recitare mantra, visualizzare le giuste immagini e incanalare l’energia aiuta a conoscersi e a controllarsi.
Esistono molte discipline, soprattutto orientali, che insegnano la meditazione. La Mindfulness, che sta avendo molto successo in Occidente negli ultimi anni, insegna che le sensazioni del corpo vanno vissute appieno e aiuta quindi a riportare l’attenzione sulle sensazioni piacevoli che si stanno provando, distogliendola dalle proprie paure.

Training autogeno

Un’alternativa alla meditazione è offerta del Training Autogeno. Si tratta di una tecnica consolidata che offre schemi per il rilassamento e l’auto-distensione da mettere in pratica nel quotidiano, ma anche nel momento stesso in cui l’ansia assale.

Rimedi naturali contro l’ansia da prestazione

 Purtroppo, quando si parla di ansia da prestazione sessuale è facile incappare, soprattutto online, in soluzioni e consigli completamente privi di qualsiasi fondamento scientifico. Se è vero che non esistono soluzioni miracolose, è vero anche che esistono rimedi naturali con comprovata efficacia nel calmare l’ansia, agendo dunque sulla causa psicologica che, in caso di ansia da prestazione sessuale, si manifesta poi in modo fisico. 

Ecco i principali rimedi naturali che gli uomini con ansia da prestazione possono provare:

  • Integratori: vitamine e minerali possono aiutare a ristabilire un buon equilibrio fisico e mentale, in grado di ridare all’uomo la fiducia in se stesso: vitamine del gruppo B e D, magnesio, ferro e potassio sono solo i principali integratori che possono essere consigliati in caso di ansia da prestazione
  • I rimedi dell’erboristeria: più che aumentare la propria potenza, imparare a rilassarsi è il modo migliore per uscire dal tunnel dell’ansia. Una bella tisana al tiglio, alla melissa, alla passiflora o alla valeriana può davvero aiutare ad andare oltre.

Un consulto medico: la vera soluzione per sconfiggere e risolvere per sempre l’ansia da prestazione

Abbiamo appena proposto una serie di consigli che possono aiutare quando l’ansia da prestazione si presenta sporadicamente, ma se il problema è tale da compromettere la propria serenità o, addirittura, il rapporto di coppia, l’unica via è quella di rivolgersi a un esperto di andrologia. Solo lui potrà stabilire se la causa del problema sia esclusivamente di tipo mentale e, in ogni caso, potrà accompagnare il paziente in un percorso terapeutico a 360°, in grado di restituirgli il piacere senza più la paura.