Poliambulatorio medico chirurgico dottor Enrico Filippini

Orari di apertura : Da Lunedì a Venerdì : 8.00 - 20.00 | Sabato: 8.00 - 14.00
  Contatto : +39 030 2807547

Le patologie peniene sono molto frequenti e sono una richiesta frequente di consulto per i medici specialisti in andrologia del poliambulatorio medico specialistico del dottor Enrico Filippini.

Frenulo breve, fimosi, deviazione del pene, pene piccolo, dolore al pene, malattie cutanee del pene sono le cause principali di visita legata a problemi del pene.

Trovi interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altre novità, promozioni e consigli

Iscriviti alla newsletter

Gli specialisti andrologi del centro di Brescia consigliano di rivolgersi a loro il prima possibile, perché un problema che può essere velocemente e brillantemente risolto si potrebbe complicare.

Il frenulo breve e il prepuzio troppo stretti possono dare origine ad infezioni del glande e della pelle del pene, molto fastidiose e spesso recidivanti che possono essere eliminate solo con la risoluzione del problema anatomico.

Le malattie cutanee vere e proprie sono spesso, ma non sempre, di origine sessuale e si manifestano con comparsa di caratteristici segni sul pene che facilitano la diagnosi del medico del centro andrologico di Brescia.

Il pene piccolo necessita spesso di accurata visita che verifichi l’opportunità o meno di impiantare acido ialuronico o grasso.

L’induratio penis plastica, detta anche incurvamento penieno, è forse la patologia più complicata che incontrano i medici andrologi del centro andrologico bresciano.

Infatti può succedere agli uomini, soprattutto di mezza età, che progressivamente il pene subisca un incurvamento sempre più evidente.
L’incurvamento è dovuto alla fibrosi progressiva del corpo cavernoso, e la causa è ancora realmente sconosciuta.

Un leggero dolore durante il rapporto sessuale accompagna spesso il disturbo, ma che realmente provoca grave apprensione del paziente è la progressiva difficoltà di espletare una sessualità gratificante e un rapporto libero e spontaneo.

L’umiliazione è altissima, il senso di impotenza e la necessità di movimenti meccanici artificiosi per compiere l’atto sessuale possono portare ad un grave stato depressivo.
Importante è riconoscere velocemente i sintomi iniziali e parlare con lo specialista andrologo del poliambulatorio di Brescia,che vi proporrà la cura adeguata.