Poliambulatorio medico chirurgico dottor Enrico Filippini

Orari di apertura : Da Lunedì a Venerdì : 8.00 - 20.00 | Sabato: 8.00 - 14.00
  Contatto : +39 030 2807547

Chi è affetto da un disturbo andrologico, sessuale, vive in uno stato di profondo disagio e prostrazione.

I medici del poliambulatorio medico chirurgico del dott. Enrico Filippini sono abituati a dialogare, parlare e supportare decine di uomini che purtroppo per molto tempo non hanno voluto affrontare serenamente e definitivamente il problema, riducendosi a peggiorare il quadro clinico.

Trovi interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altre novità, promozioni e consigli

Iscriviti alla newsletter

Dovete capire, amici lettori, che il disturbo sessuale non è mai una patologia grave, ma quasi sempre tende a complicarsi, a peggiorare e a divenire difficile da curare quando trascurato.

Madri, spose, conviventi spesso vengono a colloquio dai nostri specialisti andrologi del centro andrologico di Brescia, proprio per chiedere e sapere come convincerli ad affrontare il problema.

Guardiamo le percentuali del nostro centro di andrologia e patologie della sessualità: se al comparire di un disturbo del desiderio, di una disfunzione erettile, o dell’eiaculazione precoce i pazienti effettuano un consulto informativo nel centro di Brescia, abbiamo una percentuale del 80% di paziente che ha bisogno solo di qualche consiglio sessuale e di un estratto sessuale rivitalizzante.
Solo il 15% richiede un esame del sangue specifico e il 5% il doppler penieno o il test di stimolazione.

Se il disturbo è presente da più di sei mesi i pazienti che necessitano di un esame come il doppler o quello da stimolo diventano tre volte di più e per chi soffre solo di un disturbo sessuale ma non di una patologia andrologica non basta più il solo colloquio, perché è insorta anche la temibile ansia da prestazione.

L’ansia da prestazione è quel terribile stato di angoscia che insorge prima del rapporto sessuale, spesso al momento della penetrazione; salivazione azzerata, tremore, sudorazione eccessiva, lo sguardo sempre attento al pene che non si alza.
Oppure si alza per qualche secondo ma poi cede impietosamente, senza possibilità di ripresa, inevitabilmente.
L’ansia da prestazione sessuale colpisce uomini e donne, ma chi ne fa le spese per le ovvie ragioni che potete immaginare sono gli uomini.

Uno dei test più importanti per capire finalmente l’origine del disturbo sessuale è il doppler penieno.

Il medico esperto andrologo del poliambulatorio medico andrologico sessuologico di Brescia provoca momentaneamente l’erezione farmacologica ed effettua contemporaneamente un normale doppler arterio-venoso su tutti i vasi del pene e studia la morfologia dei corpi cavernosi.
Un esame che dura mezz’ora circa, che permette nel 90% dei casi di fare diagnosi e che è necessario soprattutto per capire quanto di emotivo è presente nel problema andrologico e sessuale.